Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Un commento

Politici e innovazione digitale, finalmente vera attenzione?

Politici e innovazione digitale, finalmente vera attenzione?
Renato Oscar Valentini

Vi propongo un interessante, secondo me – speciale del corriere delle comunicazioni –  che potete trovare sul link  http://www.corrierecomunicazioni.it/parlamentari-per-l-innovazione/27318_la-sfida-dell-innovazione-alla-camera-e-al-senato.htm  dove vengono intervistati una prima serie di politici di diversi fronti (per il momento sedici, ma ne verranno sentiti più di cinquanta) sul tema dell’innovazione digitale. Alcuni degli spunti che leggo rientrano nel tema delle “smart city” su cui appoggio questo post, ma penso utile dare lettura ampia, per poi magari fare noi qualche commento – o meglio ancora proposte in tema. Lasciamo da parte bandiere o pregiudizi e proviamo ad affrontare problemi e opportunità in maniera sinergica e costruttiva, non trovate? Aspetto vostri commenti, magari (perché no? ) da mandare anche al corriere delle comunicazioni che ha il merito di questa interessante iniziativa

Commenti

  1. Alfredo Ciceri

    Ho letto con interesse alcune interviste pubblicare sul corrierecomunicazioni.it/parlamentari, ci sono Parlamentari che si mettono di buona volontà a trovare metodi di comunicazione di tipo collaborativo per condividere emendamenti ecc. ecc.
    Si muovono a tentativi ma …. mi chiedo…. cosa fanno in altri Parlamenti più evoluti tecnologicamente?

    Perchè Il Ns. Parlamento NON copia semplicemente da altri e poi mette a disposizione il Software o Applicazione a tutti i Parlamentari?

    Alfredo Ciceri

Commenta

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo Blog rispettando i criteri della nostra Netiquette.