Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Pensiamo SMART, cosa si intende per servizio?

Pensiamo SMART, cosa si intende per servizio?
Fulvio Sbroiavacca

Proviamo a partire dall’idea di servizio: la prima difficoltà è insita nella parola stessa, che evoca termini affini come servo, servile, servitore; tutte dalla comune radice latina di servus, schiavo.

La maggior parte delle idee relative al servizio sono derivate dall’intendere il “produrre” come conquistare, il “servire” come arrendersi.

Da ciò la propensione verso il servizio: … tutti, probabilmente, siamo propensi ad usufruirne, ma chi a fornirlo? (James Hilmann).

Per quanto riguarda le modalità di erogazione consideriamo che non sempre si può migliorare un servizio rendendolo semplicemente più efficiente, cioè rapido, senza attrito, privo di errori.

Significa forse che hardware e software non possono migliorare da soli la qualità del servizio?

Possiamo dire piuttosto che attori e modalità di fornitura rappresentano i fattori essenziali della qualità percepita del servizio.

Ed allora chiediamoci: come si può definire un buon servizio SMART?

Commenta

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo Blog rispettando i criteri della nostra Netiquette.