Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

7 Commenti

Il Processo Federmanager di Certificazione delle Competenze

Il Processo Federmanager di Certificazione delle Competenze
Ettore Cambise

Entriamo un poco nel merito di come è stato progettato il Processo della Certificazione delle Competenze Manageriali, che è descritto in dettaglio nel Disciplinare che Federmanager ha sviluppato, e che tra qualche tempo sarà disponibile per la consultazione da parte di tutti gli interessati sul Sito di Federmanager.

Anzitutto è importante chiarire che la Certificazione è basata sia sulla valutazione di evidenze documentali che, in misura più rilevante, su un Assessment eseguito, in presenza, dal Candidato con dei Valutatori espressi dalla Società che conduce, sulla base del Disciplinare Federmanager, il processo. A valle dell’esame di tutte le evidenze, la Società di Certificazione delibera il rilascio o meno della Certificazione per la figura manageriale per cui questa è stata richiesta dal Candidato.

Qualora la Certificazione non venisse rilasciata, il Candidato riceverà comunque un Report esaustivo sui propri elementi di forza e su quelli di debolezza, in maniera da poter colmare i Gap e poter in seguito ripresentarsi con tutte le possibilità di certificarsi.

Anzitutto il Candidato, per poter accedere al processo di certificazione deve essere in possesso di alcuni requisiti di ingresso, diversi per le varie figure manageriali. A titolo di esempio, questi requisiti possono essere il possesso di uno specifico  titolo di studio, di un adeguato livello di conoscenza di lingue estere, oltre alla sottoscrizione ed adesione al Codice Etico di Federmanager.

In seguito il Candidato deve produrre tutte le evidenze documentali di cui dispone relative alle proprie Conoscenze (ovvero al proprio corso di studio ed a tutti i corsi di formazione seguiti nel tempo) ed alle proprie Esperienze lavorative. Le esperienze lavorative rilevanti per le diverse figure manageriali sono specificate nel Disciplinare.

Infine il Candidato viene sottoposto ad un Assessment on-line, relativo alle proprie Abilità personali, simile a quello che si incontra se ci si sottopone ad un Bilancio delle Competenze.

A valle di questo, il Candidato accede all’Assessment in presenza con i Valutatori, in cui tutto quanto prodotto fino a quel momento viene riesaminato e la valutazione complessiva completata.

Come si evince da questa, sia pur sintetica descrizione, il processo di Certificazione delle Competenze Manageriali mette in condizione sia il Candidato che i Valutatori di entrare in profondità nel profilo professionale e personale, a garanzia della affidabilità del risultato finale.

Commenti

  1. C’è una data obiettivo entro la quale sarà pubblicato il Disciplinare e la documentazione di corredo sui siti di Federmanager e del RINA. Grazie della risposta e complimenti per avere sviluppato questa attività. Cordiali saluti
    Piero

  2. Ritengo che il Processo di Certificazione delle Competenza sia un passo distintivo verso un riconoscimento di merito , elemento importante per salvaguardare il ruolo del manager nel tessuto sociale italiano.
    Ottima la scelta di rilasciare comunque un report che consenta al Candidato un’autoanalisi obiettiva e mirante ad un ulteriore percorso di crescita personale e professionale.
    Grazie per la condivisione.

    • Ettore Cambise

      La ringrazio a nome di tutti coloro che hanno contribuito alla ideazione ed allo sviluppo di questa iniziativa.
      Contiamo di averla tra le prime candidate…:-)

  3. Alberto Quagliata

    Un processo interessante e ben articolato, che conferma l’importante ruolo della valutazione nella vita professionale delle persone e delle organizzazioni.
    Un caro saluto

    • Ettore Cambise

      e che apre un ventaglio di potenzialità per una formazione continua di qualità, sia rivolta ai candidati che a coloro che avranno conseguito la Certificazione

  4. Luigi Suriano

    Mi sembra confermata la completezza del processo di cui mi avevi parlato. Attendo volentieri di verificarlo in dettaglio.
    Ciao Luigi

    • Ettore Cambise

      Potrai farlo non appena il Disciplinare e la documentazione di corredo saranno pubblicate sui siti di Federmanager e del RINA.
      Non manca molto, probabilmente avrai da leggere sotto l’ombrellone… 🙂

Commenta

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo Blog rispettando i criteri della nostra Netiquette.