Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

E-commerce: i tre ostacoli principali

E-commerce: i tre ostacoli principali
Michele Armenise

Tre fattori possono di solito minare alla radice la possibilità di crescita dell’E-commerce: le infrastrutture, la logistica, i sistemi di pagamento. Tre fattori che nel nostro paese hanno un impatto rilevante.

1. Le infrastrutture: il digital divide non è ancora stato del tutto superato e la banda larga continua a essere desiderata e attesa. Gli slittamenti, dovuti a problemi di carattere prevalentemente burocratico, hanno spostato la data presunta di eliminazione del digital divide da dicembre 2014 a giugno-settembre 2015, con tutte le conseguenze del caso. Appare chiaro infatti che lo sviluppo della larga banda porti un grande beneficio a clienti e aziende di E-Commerce favorendo lo sviluppo di nuovi servizi e soluzioni grazie alle potenzialità offerte dal cosiddetto “Internet of Things” cioè da quell’insieme di benefici che derivano dall’estensione di Internet al mondo degli oggetti. Salvatore Lombardo, Direttore Generale di Infratel, intervistato da Alessandro Longo (Corriere delle Comunicazioni), il 17 febbraio 2014, sottolinea come sarebbe auspicabile per conseguire almeno l’obiettivo del 2015 e accelerare la burocrazia, avere un unico piano operativo nazionale,  invece che singoli piani operativi regionali, per l’assegnazione di fondi inseriti nel piano risorse europeo 2014-2020.

2. La logistica: la logistica può certamente essere migliorata sia in termini di qualità del servizio che di costi, ma probabilmente deve esserlo anche e soprattutto in termini di processi e normative. Se per logistica non intendiamo solo i trasporti della merce, ma, in senso più esteso, tutto l’insieme delle azioni da svolgere, dal momento della ricezione dell’ordine del cliente al momento della consegna della merce, queste diventano un fattore cruciale per uno sviluppo adeguato del mercato dell‘E-Commerce. Se si verifica un intoppo in uno qualsiasi dei passi durante un processo di logistica allora tutto si può complicare e diventare farraginoso. In uno sfortunato episodio che mi è capitato personalmente, rappresentativo di quanto sto segnalando, ma non esaustivo di quanto può avvenire provando ad acquistare via internet, è stato sufficiente un errore sul’intestazione della fattura da parte del fornitore per causare una serie di problemi a catena che hanno portato a un reso della merce.

3. Il Sistema dei pagamenti: è certamente un altro tema cruciale. Maggiore è la varietà di sistemi utilizzabili per i pagamenti e maggiore può essere la capacità di attrarre clienti, in un paese come il nostro, talvolta ancora diffidente nei confronti dell’utilizzo di carte di credito e dei pagamenti su internet. Il sistema dei pagamenti diffuso più di recente sfrutta anche forme alternative quali app specifiche su smartphone e tablet. Certamente porta con se un tema critico, cioè il tema della sicurezza delle comunicazioni e delle informazioni.

Agire su questi tre fronti cioè rilanciare il tema delle infrastrutture e della larga banda, tema caro a Federmanager che lo sta portando con forza sui tavoli e sui dibattimenti per l’Agenda Digitale, esortare alla semplificazione dei processi e in qualche caso delle norme, per avere una logistica più snella, e diversificare il sistema dei pagamenti, facendolo in modo sicuro, non potrà che implicare riflessi positivi sullo sviluppo del settore E-Commerce in Italia, favorendone, secondo me, un’ulteriore e più consistente crescita.

Commenta

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo Blog rispettando i criteri della nostra Netiquette.